Eliseo Mattiacci

Scultore contemporaneo (1940)

Lo studio dello scultore marchigiano Eliseo Mattiacci (nato a Cagli nel 1940) si trova nella periferia nord di Pesaro, e non è facile ritrovarlo, in quanto queste zone ex industriali sono tutte molto simili nell’ambito del  profilo architettonico della città e del paesaggio che la circonda. Lo studio è di grande interesse e spettacolarità, perché si presenta con un cortile antistante dove sono collocate le opere più grandi e impegnative, antiche e recenti, fatte di materiali non deperibili quali: bombole di ossigeno vere, ferro, acciaio, o corten, esposte in personali e collettive importanti.

L’ingresso introduce in una zona neutra da cui si accede ad alcuni locali arredati con tavoli, computer, sedie, piccola cucina, nei quali l’artista vive la sua giornata: disegnando e progettando nuovi lavori. Ma lo stupore diventa grande quando  lo scultore ci conduce all’interno del suo luogo di fatica, uno spazio di 1500 metri quadrati, in cui Mattiacci gira anche in bicicletta. La figura carismatica dell’artista, con la lunga capigliatura bianchissima, il volto abbronzato e ben tagliato da romano antico, e la sua immancabile camicia rossa, sembra minuscola in quel parallelepipedo immenso, ma ormai popolatissimo di cose  e scheletri di lavori da fare, o da dimenticare.

Scheda Casa:

Nome: Studio Eliseo Mattiacci

Tipologia: Studio d’arte

Ubicazione: Pesaro, zona industriale

Descrizione: capannone anni ‘60

Indirizzo: n.d.

Telefono: 0736.812552

Fax: 0736.814528

Email: info@marchesegerete.it

Sito web: www.marchesegrete.it

{morfeo 30}

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *